Tour

ISLANDA

dal 21 al 28 luglio 2020 (8 giorni)
accompagnati da don Paolo RENNER

Paradiso geologico dalla natura selvaggia, città dove è possibile incontrare fate ed elfi e dove il clima non è gelido come si potrebbe supporre dal nome, l’Islanda attira, anno dopo anno, sempre più turisti grazie ai suoi spettacolari paesaggi ricchi di cascate, geyser, laghi bollenti, deserti di lava e il maggior numero di ghiacciai rispetto a qualsiasi altra parte d’Europa. Un viaggio verso una terra poco distante dal Circolo Polare Artico ma con un temperatura decisamente migliore!

 Scarica la brochure e la locandina.

1° giorno, martedì 21 luglio 2020

ALTO ADIGE - MONACO di BAVIERA - REYKJAVÍK

Ritrovo dei Signori partecipanti e trasferimento in pullman G.T. all’aeroporto di Monaco di Baviera. Operazioni d’imbarco e partenza sul volo diretto. Arrivo a Reykjavik, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in hotel. Cena e pernottamento in hotel.

2° giorno, mercoledì 22 luglio 2020

THINGVELLIR - GEYSIR - GULLFOSS - HELLA (ca. 235 km)

Cascate GULLFOSSeCascate GULLFOSS

Prima colazione e partenza per la nostra prima tappa . Attraverseremo il campo geotermico Nesjavellir per raggiugere poi il Parco Nazionale Thingvellir. Thingvellir è un sito storico e parco nazionale. È noto per l’Alþing (Althing) che fu dal X al XVIII secolo sede del parlamento islandese. Qui si trovano la chiesa di Þingvellir e le rovine di antichi rifugi in pietra. Il parco sorge in una fossa tettonica formatasi dalla separazione delle due grandi placche americana ed euroasiatica, con scogliere rocciose e faglie, come la grande gola di Almannagjá. Proseguiremo per Gullfoss (“cascata d’oro”), ritenuta la più bella cascata d’Islanda. Nelle vicinanze poi si trova la sorgente termale di Geysir, dove potrete passeggiare su un sentiero di legno tra sorgenti termali, bocchette di vapore e piscine di fango bollente. Il tour continuerà fino alla South Shore, una delle più grandi regioni agricole islandesi. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno, giovedì 23 luglio 2020

HELLA-SKOGAR - DYRHOLAEY - VIK - PARCO NAZIONALE DI VATNAJOLULL (ca. 289 km)

 Pulcinella di Mare Pulcinella di Mare

Prima colazione in albergo. Intraprenderemo il nostro itinerario lungo la costa sud , fermandoci ad ammirare le spettacolari cascate di Seljalandsfoss e Skogafoss. Di seguito si giungerà alla riserva naturale Dyrholaey nota per la sua ricca fauna avicola tra cui spicca il variopinto Pulcinella di Mare. Quindi ci spingeremo fino all’affascinante villaggio di Vik noto per le sue spiagge di sabbia nera (Reynisfjara). Più ad est attraverso Eldhraun, potremo ammirare gli spettacolari campi di lava formatisi dopo la più massiccia eruzione nella storia dell’Islanda avvenuta nel 1783. L’escursione proseguirà infine attraverso Skeidararsandur sands fino a Skaftafell, impareggiabile oasi di verde. Questa originale località fa parte del vasto Parco Nazionale Vatnajokull, che copre il 14% circa del paesaggio islandese. Il parco prende il nome dal Vatnajokull, il più grande ghiacciaio d’Europa. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno, venerdì 24 luglio 2020

PARCO NAZIONALE DI SKAFTAFELL - LAGUNA GLACIALE DI JOKULSARLON - HOFN - EGILSSTADIR (ca. 360 km)

BREIDDALSVIKBREIDDALSVIK

Prima colazione in albergo. Visiteremo la splendida laguna glaciale di Jokulsarlon disseminata di iceberg galleggianti. Questa zona è dominata dal possente ghiacciaio Vatnajokull del quale si potrà godere di una magnifica vista. Riprendendo il percorso del Ring Road godremo del suggestivo paesaggio dei fiordi e della costa fino a giungere a Djupivogur, un villaggio noto per la sua antica storia legata al commercio e alla pesca e giustamente considerato la porta d’ingresso ai fiordi orientali. . Geologicamente parlando questa è una delle prime aree di formazione dell’isola. Il nostro viaggio continuerà attraversando Breiddalsvik, un piccolo villaggio di soli 139 abitanti, per terminare poi a Egilsstadir, città situata vicino alla più grande foresta islandese. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno, sabato 25 luglio 2020

EGILSSTADIR - DETTIFOSS - LAGO DI MYVATN - AKUREYRI (ca. 439 km)

Formazioni laviche lago MÝVATNFormazioni laviche lago MÝVATN

Prima colazione in albergo. Partenza in direzione nord attraversando il deserto disabitato di Modrudalsoraefi. Fermata obbligatoria alla maestosa Dettifoss, considerata a ragione la cascata più grande d’Europa. Proseguimento verso la riserva naturale del lago di Myvatn. La zona è nota per la presenza di una quindicina di specie di anatre che affollano in colonie di centinaia o addirittura migliaia di individui le acque del lago. Sulle sue sponde si possono ammirare strabilianti formazioni laviche create dalle colate incandescenti che a contatto con l’acqua fredda hanno formato strutture alte anche decine di metri dette “castelli neri”, (Dimmuborgir). In altre zone del lago vi sono formazioni laviche dette “pseudo-crateri” create dalle violente esplosioni di lava incandescente spinta con forza nell’acqua fredda. Partenza in direzione del vivace porto settentrionale di Akureyri, facendo , lungo il percorso, una sosta al magnifico Godafoss (Cascata degli Dei). Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno, Domenica 26 luglio 2020

SKAGAFJORDUR - BLONDUOS - BORGARFJORDUR (ca. 319 km)

SKAGAFJORDURSKAGAFJORDUR

Prima colazione in albergo. Oggi, montagne maestose e stretti passi faranno da paesaggio al nostro viaggio fino a raggiungere la regione storica del fiordo di Skagafjordur. Questa pittoresca regione è famosa per gli allevamenti di cavalli islandesi e sarà molto probabile vedere branchi di cavalli colorati che pascolano nelle verdi distese. La zona è anche ricca di siti storici e leggende che vanno dai tempi dei vichinghi fino all’inizio del XX secolo. Seguendo poi la costa Nord passeremo attraverso alcuni villaggi di pescatori tra i quali Blonduos. Proseguimento per l’altopiano di Holtavorduheidi per raggiungere la zona agricola del fiordo di Borgarfjordur. Quest’area selvaggia ricca di boschi, grotte e campi di lava è stata una delle prime aree dell’Islanda a essere colonizzata dai vichinghi. Visita della città di Reykholt , conosciuta per essere stata dimora del potente politico e poeta del XII secolo, Snorri Sturluson. Ancor oggi sono presenti alcuni ruderi della sua fattoria e la piscina termale dove un tempo egli si rilassava. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno, lunedì 27 luglio 2020

BORGARFJORDUR - REYKJAVIK (ca. 149 km)

REYKJAVIKREYKJAVIK

Prima colazione in albergo. Prima del rientro a Reykjavik avremo il tempo di scoprire gli altri tesori naturali del Borgarfjordur. Visita alle cascate di Hraunfoss, dove l’acqua glaciale filtra attraverso originali formazioni laviche. Nelle vicinanze si trovano anche le cascate Barnafoss con la loro acqua di colore blu elettrico. Visita della Deildartunguhver, la sorgente termale più potente d’Europa che, con una portata di 180 litri al secondo e una temperatura di 97 °C, è la maggiore in Europa. Parte dell’acqua viene utilizzata per il teleriscaldamento, con una conduttura di 34 km verso Borgarnes ed una di 64 km verso Akranes. Rientreremo quindi a Reykjavik dove avremo ancora del tempo libero. Cena e pernottamento in hotel.

8° giorno, martedì 28 luglio 2020

REYKJAVÍK - MONACO di BAVIERA - ALTO ADIGE

Prima colazione in albergo. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza per Monaco di Baviera quindi trasferimento in pullman G.T. per l’Alto Adige.

INFORMAZIONI UTILI


DOCUMENTI NECESSARI: carta d’identità valida per l’espatrio con almeno 3 mesi di validità dopo la data di partenza. Non sono accettate carte identità con timbro di rinnovo.

FUSO ORARIO: in Islanda vige l’ora di Greenwich tutto l’anno, quindi si ha un’ora in meno rispetto all’Italia. Non esiste l’ora legale. Nel periodo in cui in Italia vige l’ora legale la differenza è di due ore in meno.

ELETTRICITÀ: la corrente elettrica in Islanda è a 220 Volt / 50 Herz con le stesse spine a due spinotti rotondi e non 3.

VALUTA E CAMBIO: la moneta islandese è la corona islandese (ISK) “króna”, divisa in 100 aurar. al cambio (molto variabile...) di circa 1€ = 135,40 ISK. Ci sono monete da 1, 5, 10, 50 e 100 corone e banconote da 500, 1000, 2000 e 5000 corone. È spesso possibile pagare in euro (solo banconote) in luoghi turistici e ricevere il resto in corone, ma è probabile che in questi casi il cambio non sia molto favorevole. Non è possibile cambiare gli euro in corone in Italia ma è possibile farlo solo sul territorio islandese. Tuttavia le carte di credito sono accettate ovunque.

ABBIGLIAMENTO: si consigliano vestiti comodi medio/pesanti che comprendano, anche d’estate, indumenti di lana leggera, un maglione o pile e una giacca a vento impermeabile. Da non dimenticare scarpe comode e scarponcini con una robusta suola di gomma nonché un costume da bagno per nuotare nelle sorgenti naturali. Inoltre, consigliamo l’uso di occhiali da sole con lenti filtranti e creme solari. Grazie alla corrente del Golfo, l’Islanda gode di un clima abbastanza favorevole: le temperature estive vanno dai 10° ai 18° e quelle invernali da -3° a +4° mentre all’interno l’escursione termica può essere maggiore. Le condizioni meteorologiche sono estremamente variabili anche nel corso della stessa giornata; le piogge sono frequenti, anche se di breve durata.

LINGUA: la lingua ufficiale è l’islandese. La popolazione è estremamente orgogliosa della propria lingua in quanto la ritiene fondamentale per conservare identità, cultura e tradizione. La lingua parlata oggi è molto simile a quella dei secoli passati, tanto che le antiche opere possono essere lette direttamente dai giovani senza difficoltà particolari. Quasi tutti parlano inglese fluentemente.

TELEFONO: per chiamare un numero islandese dall’estero è necessario comporre il prefisso 00354. La telefonia mobile prevede un’ottima copertura, considerando il territorio e la densità di popolazione. Persino alcuni rifugi all’interno del paese sono raggiungibili dal segnale.

SHOPPING: l’Islanda offre ottimi prodotti caratteristici che esporta in tutto il mondo. Da comprare consigliamo terracotte lavorate a mano, abiti in lana pesante o da montagna e ottimi cd di musica islandese. Da portare a casa anche i “classici” folletti del natale o le incredibili opere d’arte dei gioiellieri a forma celtica o nordica.

MANCE: la mancia, come in ogni paese turistico, è ormai indispensabile per ottenere un buon servizio. Per questo è stata stabilita una cifra pari a 80 €, che verrà poi ripartita dall’accompagnatore di volta in volta per i singoli servizi.

Posti in pullman assegnati in ordine di iscrizione

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE in camera doppia
(gruppo minimo 15 partecipanti)
2.960 €
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA (su richiesta impegnativa) 580 €
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO OBBLIGATORIA SENZA FRANCHIGIA in camera doppia (vedere contratto assicurativo) 172 €
ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO OBBLIGATORIA SENZA FRANCHIGIA in camera singola vedere contratto assicurativo) 198 €


Le quote sopra indicate sono costruite sulla base delle tariffe aeree attualmente in vigore e dei servizi a terra attualmente stimati. Ci riserviamo il diritto, in conseguenza della variazione del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e della tasse quali quelle di atterraggio, di sbarco o imbarco, di rivedere il prezzo di vendita nei termini e tempi previsti dal D.L. n. 111. Le quotazioni sono basate e garantite sulle base delle tariffe aeree valide fino al 20.12.2019.

Quote calcolate in base al rapporto di cambio 1 €= 135,40 ISK aggiornate al 20.12.2019

Una eventuale oscillazione del 3% del valore della corona islandese comporterà un cambiamento in più o in meno della quota di partecipazione. Eventuali adeguamenti verranno comunicati nei 21 gg antecedenti la partenza.

LA QUOTA COMPRENDE:
  • Trasferimento pullman G.T. da Bolzano/aeroporto di Monaco di Baviera; da Merano e Bressanone, con minimo 8 persone
  • 7 pernottamenti in hotel di categoria media in camere con doccia/wc
  • Trattamento di mezza pensione dalla prima colazione del secondo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno
  • Guida parlante italiano per tutto il tour
  • Accompagnatore dall’Italia con minimo 25 partecipanti
  • Giro in barca nella Laguna del ghiacciaio
  • Giro in barca nella Laguna del ghiacciaio
  • ranchigia bagaglio 20 Kg.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
  • Le mance calcolate in 80 € a persona che l’accompagnatore provvederà a raccogliere
  • Le bevande e gli extra di carattere personale
  • Eventuale adeguamento carburante
  • Tutto quanto non espressamente riportato sotto la voce “LA QUOTA COMPRENDE”.

PENALITÀ DI ANNULLAMENTO:
  • 30% fino a 60 giorni dalla partenza
  • 40% da 60 a 30 giorni prima della partenza
  • 80% da 29 a 15 giorni prima della partenza
  • 100% da 14 a 7 giorni prima della partenza (nessun rimborso)

 Scarica la brochure e la locandina.